Luglio e Intestino

Come ogni anno a metà luglio si verifica un vero dramma per molti consumatori... Ignari delle caratteristiche di molti alimenti si trovono in una situazione incomprensibile nella quale, senza motivo apparente, il loro intestino è impazzito.

La natura ha le sue regole e come le stagioni si susseguono anche il nostro metabolismo muta, cambia e si adatta.

Se nel periodo invernale avremo una dominanza del sistema autonomo-vegetativo Parasimpatico
che ci porta una maggiore "quiete" ... calma e rallentamento (questo spiega il motivo perchè molte persone d'inverno aumentano di peso), d'
estate si attiva il sistema Ortosimpatico-adrenalinico il quale "velocizza" il tutto.

Voglia di muoverci, di fare attività fisica, di stare all'aperto ecc. tutte cose meravigliose se
VISITE GIARDINI BOTANICI ALPINI 2018
 
Le visite sono gratuite ed aperte a tutti… compresi i bambini. 

Lo scopo di queste visite e far conoscere il territorio, le piante officinali ed il loro uso terapeutico. 
Dopo 40 anni di esperienza riteniamo che la visita ai giardini botanici alpini sia la migliore occasione per iniziare a comprendere le piante ed imparare a riconoscerle.
UN PASSO ALLA VOLTA. Chiaramente molte persone ci chiedono delle lezioni sul riconoscimento delle piante officinali…come se la botanica si potesse insegnare in un’oretta…e non in anni ed anni di studio.

PERCHE' INIZIAMO DAI GIARDINI ALPINI? I giardini botanici alpini sono dei giardini didattici che raccolgono le piante solamente “della zona” le quale sono o messe a dimora in “aiuole-ambienti” creati che rappresentano il territorio…o sono esattamente dove sono nate. 
Ogni ambiente è descritto da appositi cartelli ed ogni pianta ha il proprio cartellino di
riconoscimento con il nome volgare, il nome botanico, la famiglia…e molte volte alcune indicazioni terapeutiche. 

Regole fondamentali
  1. bisogna prima di tutto riconoscere l’ambiente, perché è l’ambiente che “selezionA” le piante che in esso vivono. 
DRENAGGIO CELEBRALE-LINFATICO 

Toppe parole si sono spese sugli integratori per la memoria o contro l’invecchiamento… e troppe volte senza alcuna base scientifica e nemmeno con risultati rilevabili. 

Il cervello è una struttura estremamente complessa e le soluzioni sono ovviamente complesse… anche perché conosciamo ancora poco il “nostro cervello” ed aiutarlo non è impossibile... ma bisogna sapere con chiarezza il nostro ruolo. 

PREVENZIONE: Se in medicina la prevenzione è tutto... se tutti noi ci preoccupiamo di “depurare” il fegato, il sangue, l’intestino ecc... perché non iniziare a parlare di “depurazione”…anzi di drenaggio del Cervello??? 
Nella foto a destra... l'immagine a sinistra come si pensava che fosse il collegamento tra sistema immunitario e cervello, a destra come si è scoperto che funziona attraverso il sistema linfatico. 

Il Cervello e sistema immunitario (il sistema linfatico in particolare) sono direttamente connessi attraverso vasi finora sconosciuti (Virginia University School of Medicine) Si pensava che una delle caratteristiche del sistema nervoso centrale era la mancanza di un classico sistema di drenaggio linfatico". Mentre dopo le ultime scoperte è stato accettato che il sistema nervoso centrale sottostia ad una costante sorveglianza del sistema immunitario, i meccanismi che governano entrata e uscita di cellule immunitarie dal sistema nervoso centrale. 
Ricordiamoci TRE presupposti: Noi siamo fati per il 68% circa di acqua, abbiamo bisogno di ossigeno ed energia. Il cervello consuma tantissima energia. Pensiamo a tutto quello che facciamo in una giornata… dove, ogni azione, ogni movimento, ma anche il solo pensare

Arrivano le Allergie Primaverili


Allergeni e allergica
Le allergie sono una risposta anomala dell'organismo nei confronti di determinate sostanze esterne (allergeni), contro lequali l'organismo produce particolari anticorpi (immunoglobuline E; IgE).Al pari di altre forme allergiche come la rinite e la congiuntivite allergiche, nell'asma bronchiale allergica si ha una risposta immunologica anomala che causa l'infiammazione cronica delle vie respiratorie. Tale continuo statoinfiammatorio provoca poi, a sua volta, l'iperreattività bronchiale e quindi i tipici sintomi dell'asma, quali la difficoltà respiratoria
(dispnea), il respiro sibilante e la tosse. (ulteriori info al: erboristeria.salute@gmail.com  o chuiamate il 366 4595 970)

Bisogna tuttavia ricordare che il processo infiammatorio, una volta innescato dall'allergene, si mantiene e si evolve in maniera indipendente dalla persistenza dell'esposizione allo stesso.
La maggior parte degli allergeni è rappresentata da sostanze comunemente presenti nell'ambiente e che entrano nell'organismo principalmente con la respirazione (allergeni da inalazione) e, meno frequentemente, con l'ingestione (allergeni alimentari).
Tra gli allergeni da inalazione più comuni troviamo i pollini (come quelli di graminacee, urticacee (parietaria), composite (artemisia, solidago), cupressacee (cipresso), e altre piante ad alto fusto (betulla, nocciolo), ma anche gli acari della polvere, i derivati epidermici di 
animali domestici (cane e gatto) e alcune muffe


Riduciamo le Difese immunitarie...   
per Guarire velocemente


Aumentare le proprie difese immunitarie… durante una Malattia invernale molte volte è una pessima idea. 

Molte volte quando ci ammaliamo, durante l’inverno abbiamo la netta impressione che più giorni passano… peggio stiamo con malessere, muco, congestione, febbre ed una tosse che non vuole andare via. Cosa dobbiamo fare??? 

Aumentare le difese immunitarie in modo da guarire???? 

No! Anzi l’esatto contrario… dobbiamo Ridurre l’attività delle difese immunitarie.  

Per capire il perché dobbiamo richiamare alcuni concetti. 
Siamo dotati di due tipi di immunità complementari: 
una innata e una acquisita.  
Quella innata (manto lipidico, flora batterica intestinale, Muco, Febbre …ed i Natural Killer) è un sistema veloce, ampio ma non specializzato che reagisce ad un patogeno. Pertanto, appena un fattore patogeno entra nel vostro organismo, la parte innata del sistema immunitario si attiva con febbre, tosse, naso chiuso, dolori alle ossa…. Quindi ci troveremo in uno stato infiammatorio grave e molto fastidioso, che attua una prima azione di difesa a largo spettro nel tentativo di “cuocere” i microbi e causa tosse e muco per provare a espellerli con eventuali fattori patogeni. 
Questo tipo di risposta dell’immunità Naturale è abbastanza utile in un primo momento,
venerdì 09 febbraio Inaugurazione  
Centro di Naturopatia Hemete


Il Centro di Consulenze Hermete appartiene al Centro Ricerca Piante Officinali Veneto, una delle più importanti realtà di studio e ricerca delle piante officinali del Veneto, con più di quarant’anni d’esperienza.


Dalla fine degli anni 70 abbiamo accumulato una grande esperienza che ci ha permesso di creare dei prodotti fitoterapici d’estrema efficacia, usati in questi anni da decine di migliaia di persone, che hanno confermato la loro qualità e validità per migliorare la salute e prevenire le più importanti  disfunzioni.
Centro di Naturopatia Hermete - Erboristeria Armonia via Nazionale n. 74 b - Quero (BL)

CORSO DI ERBORISTERIA
ED ALIMENTAZIONE NATURALE
 
Corso in 10 Lezioni GRATUITO ed Aperto a Tutti 
Fener di Alano di Piave - BL


-  23 febbraio: venerdì 2018 - ore 20,30
Dalla Medicina Mediterranea a quella Funzionale.
- 09 marzo: venerdì 2018 - ore 20,30
Alimentazione Naturale per tutta la famiglia
-  23 marzo: venerdì 2018 - ore 20,30 
Galenica: infusi, tinture idroalcoliche – gemmoderivati 
-  06 aprile: venerdì 2018 -  ore 20,30
Prevenire con: Oligoelementi; Minerali e le Vitamine.
 “Le Piante Magiche nella tradizione Popolare”