Tagli, Lesioni alle Labbra?


La fissurazione agli angoli della bocca con  desquamazione e macerazione è definita " cheilite angolare" ( cheilosi)

La situazione peggiora se le labbra non sono protette, al freddo e al vento si arrossano e si screpolano, provocando una fastidiosa sensazione di bruciore: stiamo parlando delle labbra, una delle parti del corpo più delicate.

Le tue labbra ci raccontano come stai.

Quali sono e dove si formano
 

Nel disegno sotto sono indicati i principali disturbi che colpiscono le labbra e la loro localizzazione:

- agli angoli, cheiliti da mughetto e "perlèche",

Cheiliti, infiammazioni delle labbra
- sul labbro superiore o inferiore, da virus e da allergie.

Le cheiliti possono colpire indifferentemente:

- il labbro superiore,
- quello inferiore.

In tutti i casi, comunque, si verifica la rottura della parte più esterna della mucosa*.
Ecco, più precisamente, quali sono e da che cosa sono provocate le cheiliti.




LE CHEILITI ANGOLARI


Quella da mughetto è una delle cosiddette "cheiliti angolari", così chiamate perchè sono
localizzate ai due angoli della bocca.

Si manifesta con chiazze:

- arrossate,
- pruriginose,
- talvolta anche dolorose, perchè si tagliano molto facilmente.

Come intervenire con l'alimentazione:


  1. deacidificazione dell'apparato digerente con sali basici (citrati o carbonati)
  2. aumento dell'assunzione della frutta acida
  3. aumento prodotti integrali e biologici
  4. uso di pane e derivati lievitato con pasta madre
COME INTERVENIRE IN TERAPIA PRIMARIA

  1. Oligoelento Rame Oro Argento (20 gocce sublinguali, si trattengono sotto lingua per 30 secondi-poi deglutire per 3 volte al giorno)
  2. aUncaria composta ( Uncaria + Tabebuja + Echinacea) in tintura madre d'estrema qualità ( 40 - 50 gocce in poca acqua tre volte al giorno, dopo l'assunzione di Rame Oro Argento)
  3. Compensatore di Vitamine del gruppo B-PP (idratazione ed elasticità pelle ed epiteli)
  4. Compensatore di Vitamina A (regola elasticità pelle ed epiteli),

Integragire ed riequilibrare Sistema Nervoso  Vegetativo

In questo progetto è fondamentale non essere né nervosi né ansiosi, situazione funzionale che indica un'attivazione dell'attività adrenalinica che determina allontanamento delle nostre difese immunitarie.

Come intervenire:

MAGNESIO C
Integratore di magnesio frazionato (carbonato, citrato,  gluconato, solfato) Vitamina C da rosa canina e Piridossina (Vit. B6)
1 capsula tre volte al giorno

FITOPREPARATO DI TILIA TOMENTOSA
Tilia tomentosa gemmo, escolzia californianaTM, passiflora incarnata TM, valeriana officinalis TM, olio essenziale di arancio dolce.
40 - 50 gocce in poca acqua tre volta al giorno

Uso topico:
Unguento di calendula a cui aggiungere una goccia di malaleuca alternifolia ( Tea tree oil), da applicare due o tre volte al giorno

HERPES VIRUS... "la Varicella Nascosta"


si manifesta sulla mucosa del labbro o al confine tra il labbro e la pelle, determina una sensazione di prurito e pizzicore, che precede di qualche ora la formazione di alcune vescicole.
Più conosciuto con il nome di "febbre sul labbro", l'herpes virus viene contratto dalla persona generalmente durante l'infanzia senza dare, la maggior parte delle volte, segno di sè, come per esempio la Varicella ecc.
 
Il virus rimane all'interno dell'organismo e si risveglia in età adulta, in concomitanza di alcuni stimoli, quali: 


  1. abbassamento delle difese immunitarie,
  2. cattiva alimentazione,
  3. uso quotidiano di prodotti caseari,
  4. uso quotidiano di cibi di origine animale,
  5. uso quotidiano di dolci,
  6. stress,
  7. nervosismo, insonnia ecc.

COME INTERVENIRE CON L'ALIMENTAZIONE


  1. deacidificazione dell'apparato digerente con sali basici (citrati o carbonati)
  2. aumento dell'assunzione della frutta acida
  3. aumento prodotti integrali e biologici
  4. uso di pane e derivati lievitato con pasta madre
COME INTERVENIRE IN TERAPIA PRIMARIA
  1. Oligoelento Rame Oro Argento (20 gocce sublinguali, si trattengono sotto lingua per 30 secondi-poi deglutire per 3 volte al giorno)
  2.  Fitopreparato Uncaria composta ( Uncaria + Tabebuja + Echinacea) in tintura madre d'estrema qualità ( 40 - 50 gocce in poca acqua tre volte al giorno, dopo l'assunzione di Rame Oro Argento)

INTEGRARE ED EQUILIOBRARE SISTEMA NERVOSO VEGETATIVO

In questo progetto è fondamentale non essere né nervosi né ansiosi, situazione funzionale che indica un'attivazione dell'attività adrenalinica che determina allontanamento delle nostre difese immunitarie.

Come intervenire:

MAGNESIO C
Integratore di magnesio frazionato (carbonato, citrato,  gluconato, solfato) Vitamina C da rosa canina e Piridossina (Vit. B6)
1 capsula tre volte al giorno


 USO TOPICO

una goccia sulla zona interessata, più volte al giorno di Malaleuca alternifolio (Tea tree Oli)                                                 


DA MUGHETTO...ossia da Candida

La cheilite "da mughetto" è un'infiammazione micotica, ossia provocata da un fungo microscopico, la cosiddetta "Candida albicans".


Si tratta di un fungo che aggredisce le mucose del cavo orale come quelle della vagina e dell'apparato respiratorio dopo e quando si verifica: 


  • uso di antibiotici,
  • periodo di forte stress che attivando il sist. ortosimpatico determina allontanamneto delle difese immunitarie,
  • acidificazione dell'apparato digerente-intestinale a causa di una cattiva alimentazione,
  • uso di alimenti raffinati poveri di fibre,
  • uso di latte e formaggi,
  • uso di zucchero (saccarosio e derivati) dolci, gelati ecc.
  • uso di pane, pizza  preparati con lievito di birra e non completamente e correttamente cotti....


COME INTERVENIRE CON L'ALIMENTAZIONE


  1. deacidificazione dell'apparato digerente con sali basici (citrati o carbonati)
  2. aumento dell'assunzione della frutta acida
  3. aumento prodotti integrali e biologici
  4. uso di pane e derivati lievitato con pasta madre
COME INTERVENIRE IN TERAPIA PRIMARIA
  1. Oligoelento Rame Oro Argento (20 gocce sublinguali, si trattengono sotto lingua per 30 secondi-poi deglutire per 3 volte al giorno)
  2.  Fitopreparato Uncaria composta ( Uncaria + Tabebuja + Echinacea) in tintura madre d'estrema qualità ( 40 - 50 gocce in poca acqua tre volte al giorno, dopo l'assunzione di Rame Oro Argento)
 INTERVENIRE IMMEDIATAMENTE CON ATTIVITA' DECONGESTIONANTE DELL'INTESTINO

Fitopreparato vaccinium vitis i. composto
Vaccdinium vitis i. gemme, iperico perforato, melissa officinale, valriana officinale e olio essenziale di finocchio.
( 40 - 50 gocce in poca acqua tre volte al giorno prima o lontano dei pasti)

In casso di intestino pigro:
Psillio semi, 2 cucchiaini da assumere una volta al giorno con un bicchiere abbondante di acqua,

In caso di intestino diarroico
1/4 di cucchiaino di argilla super-ventilata sciolto in un bicchiere d'acqua da assumere una o due volta al giorno, lontano dai pasti

NB: vi ricordiamo che la Candida è un micete presente in tutti gli intestini degli umani, il quale micete è sinergico nell'attività della nostra flora batterica intestinale, ma che può in casi particolari (vedi punti sopra) diventare mutageno a causa della nostra irresponsabilità e cattiva alimentazione.





LA PERLECHE

Un altro tipo di cheilite angolare, così chiamata perchè coinvolge la parte esterna degli angoli delle labbra, è quella denominata "perlèche".
 

Si manifesta con la formazione di piccole croste purulente, dovute al proliferare di batteri che si sviluppano più facilmente quando la saliva va a macerare gli angoli della pelle.

Le persone più colpite dalla cheilite perlèche sono:


- i bambini, perchè tendono spesso a leccarsi le labbra;
- gli anziani, poichè la conformazione della loro bocca può comportare, specialmente di notte, la fuoriuscita di goccioline di saliva senza che la persona se ne accorga.

Causa primaria: Acidificazione a causa di cattiva alimentazione

.
Cura: vedi sopra


Vi ricordiamo che virus e batteri raramente o mai sono la causa primaria di queste situazioni... prima si crea uno squilibrio, poi si crea una debolezza del terreno con inefficienza delle nostre difese immunitarie e poi vista la situazione di "debolezza" si insediano i fattori patogeni virus, batteri, miceti ecc. i quali non sono mai la causa primaria.



DA ALLERGIA



Tra le cheiliti che coinvolgono, invece, tutta la bocca, ci sono quelle causate da allergie.

Vi ricordiamo che alcune reazioni d'intolleranza a fattori chimici e non può succedere a tutti i soggetti quando sono particolarmente indeboliti (vedi sopra), mentre le vere reazioni allergiche appartengono alla "famiglia" degli Allergico - Autoimmuni (Diatesi I°). 

ZERO LATTE - ZERO FORMAGGI - ZERO SACCAROSIO - ZERO PANE, PASTA CON FARINA BIANCA RAFFINATA E LIEVITO DI BIRRA



Cura ai cambi stagione Preventiva: 

Biocatalizzatore Manganese oligoelemento
Deacidificazione
Alimentazione Funzionale corretta


COME INTERVENIRE CON L'ALIMENTAZIONE


  1. deacidificazione dell'apparato digerente con sali basici (citrati o carbonati)
  2. aumento dell'assunzione della frutta acida
  3. aumento prodotti integrali e biologici
  4. uso di pane e derivati lievitato con pasta madre
COME INTERVENIRE IN TERAPIA PRIMARIA
  1. Manganese (20 gocce sublinguali, si trattengono sotto lingua per 30 secondi-poi deglutire ogni ora fino al superamento della crisi per poi passare all'assunzione per 3 volte al giorno
  2.  Fitopreparato Rosa canina (50% rosa canina gemme + 50% ribes nigrum gemme)  40 - 50 gocce in poca acqua tre volte al giorno, dopo l'assunzione di Manganese oligoelemento
Controllare le funzioni intestinali

EVITARE - CAUSE AGGIUNTIVE

  1. - il dentifrici non naturali;
  2. - i cosmetici, come rossetti o creme detergenti;
  3. - gli alimenti ad alto contenuto di nichel, quali per esempio pomodori, il cacao, il cioccolato e le pere.




PICCOLI PUNTI BIANCHI

Un disturbo frequente delle labbra è la cosiddetta "iperplasia delle ghiandole mucose", che si trovano sulla parte umida del labbro.

Si tratta, in pratica, di un aumento di volume di queste piccole ghiandole situate sul labbro, che:

- diventano visibili a occhio nudo,
- assumono l'aspetto di tanti puntini bianchi.

Questo fenomeno, che si verifica all'improvviso, mediamente non provoca alcun fastidio.

Quando le labbra s'infiammano a tal punto da provocare veri e propri gonfiori, la causa, molto probabilmente, è un'allergia dovuta ai farmaci od a agenti chimici-cosmetici.
 

Il gonfiore spesso compare insieme a quello di altre parti del volto, come per esempio:

- degli occhi,
- delle guance.


In questi casi, è necessario chiamare subito un medico o recarsi immediatamente al pronto soccorso: il rischio, infatti, è che si verifichi uno shock anafilattico, cioè una reazione allergica molto seria che può anche portare al coma.



Come intervenire:

Dieta e comportamenti Deacidificanti

Aumento della frutta acida

Oligoelemento Manganese = (20 gocce sublinguali, si trattengono sotto lingua per 30 secondi-poi deglutire ogni ora fino al superamento della crisi per poi passare all'assunzione per 3 volte al giorno)

FITOPREPARATO DI Ribes - Castanea
Ribes nigrum gemmo: determina la stimolazione della parte est. delle ghiandole surrenali aumentandone l'efficienza e quindi una migliore prodizione di cortisolo (attività antiallergica ed antinfiammatoria).
Castanea gemme: Determina drenaggio linfatico
Rosa canina gemme: gemmo derivato "organo bersaglio" che farà agire il cortisolo prodotto con maggiore efficienza in modo particolare sulla parte alta del nostro organismo = Testa. 

50 gocce in poca acqua ogni sei ore.

MAGNESIO C (vedi sopra) per stimolare il sistema "parasimpatico" e tranquilizzare la persona. 

 

LE TRE REGOLE D'ORO


  1. CORRETTA ALIMENTAZIONE NATURALE-FUNZIONALE
  2. INTESTINO FRESCO E DECONGESTIONATO
  3. FARE PREVENZIONE QUANDO SI E' IN PIENA SALUTE


SCUOLA DI NHATUROPATIA HERMETE - SOPHIA

VITTORIO ALBERTI NHATUROPATA - ERBORISTERIA ARMONIA - QUERO (BL)
DOTT.SSA SILVIA NOGAROL - NHATUROPATA - ERBORISTERIA DI CENEDA - VITTORIO VENETO (TV)









Commenti

Post popolari in questo blog

Allergia al Nichel Naturopatia Medicina Naturale

Tingere colorare i tessuti