Visita guidata al giardino Alpino 
G. Lorenzoni del Cansiglio



Domenica 03   luglio  2011
Domenica 24   luglio  2011
Domenica 07   agosto 2011


dalle ore 10,30 alle ore 12,30
dalle ore 15,30 alle ore 17,30



le visite sono gratuite ed aperte a tutti

Il giardino botanico del Cansiglio, è stato creato nel 1972 ed è una “raccolta” di piante tipiche della zona Alpina e sub Alpina suddivise a secondo degli ambienti presenti tipici delle prealpi bellunesi-trevigiane. (di lato: Lezione sulle piante della torbiera acida)
Nel giardino botanico sono raccolte oltre 700 specie di piante presenti in modo particolare nell'area del Cansiglio e Col Nudo-Cavallo, suddivise per ambienti come la pecceta, gli ambienti umidi, la lama (stagno), le torbiere…in un percorso educativo e botanico d’estrema rilevanza, dove le zone “naturali” sono completate da singole aiuole trasformate in veri e propri habitat perfetti per lo studio delle piante direttamente nei luoghi in cui vivono.
Il Giardino è ubicato in una posizione centrale dell’Altopiano del Cansiglio, occupa un’area calcarea di circa 3 ha a poco più
di 1000 m di quota e le aiuole si dislocano su diversi livelli, separate da prati ed alberi. La moderna rappresentazione in aiuole-habitat permette ai visitatori di conoscere ed apprezzare ambienti che ormai si stanno facendo rari e in alcune zone sono del tutto scomparsi. Dal tempo della sua istituzione, l’area è stata ampliata grazie all’annessione di un’interessante zona carsica con doline e un piccolo inghiottitoio naturale (Boral del Giaz), alla creazione di uno stagno o Lama, che rappresenta un caratteristico luogo umido del Cansiglio con le relative specie igrofile ed acquatiche e al completamento della rete di sentieri che collegano le varie parti.
L’importanza di questo giardino non è solamente botanica, ma risiede nella sua struttura intesa come spazio “culturale”, estremamente adatto per potersi avvicinare e conoscere le piante spontanee e officinali, difatti durante il periodo di apertura (da metà giugno a fine settembre) la nostra associazione è presente con sei domeniche di studio.(sotto le aiuole delle piante officinali e velenose)

In questi ultimi tre anni abbiamo portato circa 2.000 persone al giardino del Cansiglio, persone che precedentemente avevano partecipato ai nostri corsi di erboristeria, difatti l’ultima lezione di ogni corso è tenuta proprio in questo giardino, in modo tale da far conoscere direttamente le piante officinali, dopo averle dettagliatamente studiate durante i corsi invernali, nella medesima maniera come un tempo avveniva nelle prime università di farmacia e medicina, le quali verso il 1543 hanno istituito gli “Hortus simplicium”, ossia gli orti dei “semplici (delle piante officinali), in modo tale che gli studenti potessero imparare a riconoscere ed usare le piante medicinali. In queste visite abbiamno dato la possibilità a parenti ed amici dei corsisti di partecipare, sempre gratuitamente, in modo tale che queste giornate di studio siano anche l'occasione per tutta la famiglia d'avvicinarsi alla natura ed alle bellezze delle nostre montagne.

Ogni anno dedichiamo delle lezioni speciali, gratuite ed aperte a tutti, nelle quali abbiamo dato l’occasione a più di 700 persone, provenienti dal Veneto e Friuli, di visitare questo meraviglioso giardino, la cui struttura si è dimostrata un’ottima occasione per avvicinarsi alla montagna ed ai suoi tesori vegetali.

A tutti i partecipanti, il giorno seguente, sarà inviata per e-mail la mappatura completa del giardino con le schede tecniche d’ogni pianta illustrata.

Centro Ricerca Piante Officinali Belluno 
Erboristeria Armonia – Quero (BL)

Info: Vittorio Alberti, Erborista e guida botanica, tel. 0439 788443 - armonia.salute@tiscali.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Allergia al Nichel Naturopatia Medicina Naturale

Tingere colorare i tessuti