Aromaterapia
 

Con il termine Aromaterapia s’intende il trattamento terapeutico o estetico mediante aromi, cioè essenze vegetali derivate da sostanze naturali o anche chimiche. È questo un termine oggi molto utilizzato per indicare tutte le cure a base di sostanze naturali somministrate sia per via aerea, sia transdermica che per ingestione. Il termine è stato associato a trattamenti
medicinali con oli essenziali naturali estratti da diverse parti di piante e/o con parti seccate e polverizzate di queste, che possono contenere ingredienti farmacologicamente attivi.

A differenza dei medicamenti che devono passare prima per l’apparato digerente, dove avvengono le prime trasformazioni, quindi attraverso il fegato, dove avviene il cosiddetto “effetto del primo passo” nel metabolismo, per poi giungere tramite il torrente circolatorio all’organo interessato ed essere quindi eliminati; gli aromi entrano, invece, senza modificarsi nel nostro organismo tramite l’unico sistema che lo può alterare, quale è la respirazione.

COSA SONO GLI OLI ESSENZIALI
Quello che noi chiamiamo Olio Essenziale (Naturale) è il risultato della distillazione a corrente di vapore di petali, foglie, radichette o pezzi di corteccia di piante aromatiche, o della spremitura della buccia degli agrumi (da non confondere dagli Oli Essenziali natural-identici o natural-mimetici, che sono ottenuti grazie alla miscelazione di molecole di sintesi, talvolta associate a piccole percentuali di Oli Essenziali naturali). Questo Olio, diverso degli oli fissi come l’Olio di Oliva, l’Olio di Mandorle dolci, l’Olio di Arachidi, ecc... è estremamente volatile e non lascia, dopo qualche minuto, nessun residuo grasso sulla carta.

Gli Oli Essenziali sono composti dall’unione di centinaia di differenti molecole “aromatiche” liberate dalla pianta se sottoposta ad azione meccanica (sfregamento o spremitura) o, semplicemente, se sottoposta al calore di un giorno d’estate. I metodi analitici attualmente in uso sono stati in grado di permetterci di distinguere, negli Oli Essenziali, fino a 10.000 molecole chimiche differenti.
Queste sostanze si definiscono “aromatiche” per le loro proprietà olfattive, dato che la loro struttura chimica non sempre è quella dei composti ciclici trietilenici.

Gli Oli Essenziali sono preparati estrattivi che richiedono molta cautela nella manipolazione e somministrazione. Sono note, infatti, anche conseguenze di tipo tossicologico legate ad un loro uso inopportuno. 
L’aromaterapia moderna è una metodica terapeutica che consiste nell’utilizzare gli oli essenziali naturali con l’obiettivo di contribuire a migliorare la salute dell’individuo, e il suo benessere psico-fisico. 
In aromaterapia si descrivono quattro vie principali di somministrazione degli oli essenziali:
       la via sublinguale (La mucosa della faccia inferiore della lingua, infatti, dà luogo ad un notevole assorbimento, a differenza della mucosa superiore, facilitato, anche,
dall’azione del pH salivare in grado di ionizzare i principi dissolti.
La modalità di assorbimento sublinguale, oltre ad evitare il primo passaggio epatico - e l’alterazione dei principi vegetali che ne consegue -, permette una più rapida distribuzione dei principi attivi vegetali nell’intero organismo, dal momento che il sangue venoso che refluisce dalla cavità orale in generale sbocca nella vena cava superiore e si avvia direttamente verso il cuore da dove viene subito diffuso nell’intero torrente circolatorio);
       la via digestiva;
       la via olfattiva e respiratoria (aria / narice / vie respiratorie / polmoni);
       l’assorbimento cutaneo (epidermide / pori e follicoli / vasi capillari / sistema circolatorio).
Vi rimandiamo ai nostri corsi per un corretto approfondimento.                                     Di seguito una sintesi degli oli essenziali più conosciuti.
 

Oli essenziali: sono ottenuti per gli “agrumi” da spremitura della buccia, per tutti gli altri per distillazione in corrente di vapore.
Il loro uso per via cutanea ed inalazione è il più consigliato, sempre con cautela.
Ottimo il loro utilizzo in creme, burri, gel, detergenti e shampoo.
Uso interno è sempre sconsigliato (tranne sotto controllo di un Naturopata).
Oli essenziali in gravidanza e per gli animali domestici… Richiedi Schede
I nostri oli essenziali provengono Solo da coltivazioni Biologiche

Olio di Arancio  ( Citrus aurantium): sedativo del sistema nervoso, calmante dell’apparato digerente…
odore dolce, calmante. Spremitura della buccia. Nota alta

Olio arancio (Petitgrain) Da rami, foglie e frutti acerbi  Nota alta. simile al neroli, ma meno delicato-sedativo,
Proprietà: equilibrante, energizzante, digestivo, stimolante, antispasmodico, antidepressivo, tonico. 

Olio di Bergamotto (Citrus bergamia): aroma agrumato e fresco, ricostituente, sedativo, antisettico. Ottimo per regolare le ghiandole sebacee e nella pelle grassa o mista. Usare il tipo FCF ("furocoumarin free") che non è allergizzante, il tipo puro macchia la pelle se ci si espone al sole;
Odore intenso e fresco. Spremitura della buccia. Nota alta.

Olio di Eucalipto foglie ( Eucaliptus globosus): essenza estremamente versatile e utile, rinfresca il corpo in estate e lo protegge in inverno, antisettico, antibiotico, analgesico e antivirale, usato contro raffreddore e catarro, reumatismi e dolori, utile anche in caso di cistite, candida, diabete e scottature solari, ottimo repellente per gli insetti per gli animali; distillazione delle foglie. Nota alta.

Olio cannella Corteccia dei giovani rami e foglie (Cinnamomum zeylanicum)
proprietà antisettiche e tonificanti, è utile contro diarrea batterica, tosse e raffreddore. Migliora la digestione (stomaco).

Olio di Ginepro  (Juniperus communis): antisettico, astringente e diuretico; distillazione delle bacche.
Ottimo nelle cistiti batteriche. Da massaggio su muscoli e tendiniti. Nota media. Odore: fresco, balsamico, legnoso. 

Olio di Lavanda  (Lavandula officinalis, angustifolia, vera): analgesico, antidolorifero, cicatrizzante (migliora l'aspetto del tessuto cicatriziale) decongestionante e sedativo.
Nei composti di oli essenziali fondamentale la sua presenza per potenziare i principi attivi.  Nota media.

Olio di Limone (Citrus limonum): olio leggero rinfrescante e detergente, antisettico e disinfettante, contro il mal di gola, le punture d'insetto e il mal di testa da tensione, tonico del sistema linfatico e stimolante sul sistema digestivo;
spremitura dalla scorza del frutto. Nota alta.

Olio di Menta  (Mentha piperita): olio rinfrescante ed energetico, produce calore, digestivo, utile per l'alitosi, il catarro, il mal di testa, le irritazioni cutanee, i reumatismi, aiuta la circolazione.
Ottimo nelle creme e detergenti per ridurre il prurito. Distillazione da foglie e sommità fiorite. Nota media.

Olio di Malaleuca
(Malaleuca alternifolia): azione antisettica 100 volte più forte dell'acido fenico, rinfrescante e antivirale, antibatterico, antifungino, “stimolante del sistema immunitario” (?), utile contro la candida, la tigna, le scottature solari, l’acne, il piede d'atleta, il mal di denti e la piorrea; distillazione da foglie e rametti. Nota alta.

Olio di Niaoly (Malaeuca viridiflora): antisettico potente e rigenerante tessutale.
Distillazione da foglie e giovani arbusti. Nota alta.

Olio di Pino mugo antisettico, balsamico, decongestionante dell’apparato respiratorio; distillazione da aghi e pigne. Disinfettante dei luoghi chiusi e affollati. Profumo fresco, di legno, dolce, sempreverde. Nota media

Olio di Rosmarino  Rosmarinus officinalis): stimolante sia fisico che mentale, rilassa la muscolatura, per reumatismi e artrite, depressione, affaticamento, nel trattamento dei capelli, nell'acne, tonico della muscolatura…può rendere nervosi. Utile nell’ipotensione; distillazione da sommità fiorite e foglie. Nota media.

Olio di Timo (Tymus vulgaris): antisettico molto potente, rinforzante, disinfetta l'ambiente, utilissimo durante le influenze, valido nel trattamento anti-acne e come antiparassitario; distillazione delle sommità fiorite.
Piccante, caldo, erbaceo, con sentori di di canfora Nota alta.

Olio di Tea Tree oil
Nota: noi siamo orgogliosi di essere di cultura greco-romana pertanto chiamiamo le specie botaniche con il nome volgare seguito dal nome dal nome botanico in latino: Vedi olio di Malaleuca

 .


Oleoliti: macerazione di fiori e piante in olio vegetale. Uso esterno

Olio di arnica Ottenuto per: macerazione dei fiori in olio vegetale.
Ideale dopo contusioni, ematomi, strappi…per un massaggio tonificante sui muscoli, prima e dopo attività sportiva. Nel trattamento delle vene varicose per ridurre l’infiammazione e proteggere i vasi, grazie alla sua azione antinfiammatoria e astringente sul sistema circolatorio. Ha un leggero effetto revulsivo e talvolta provoca un piccolo arrossamento.

Olio di calendula       Ottenuto per: macerazione della pianta in olio vegetale 
Molto efficace per combattere le infiammazioni e rinnovare i tessuti. Leggermente cicatrizzante, ammorbidisce la pelle e risolve piccole infezioni. Ottimo per le pelle opache e secche, conferisce una notevole luminosità. Nella tradizione popolare utilizzato in contusioni, strappi ecc.

Olio di Iperico Ottenuto per: macerazione della pianta in olio vegetale
Tradizionalmente utilizzato per lenire scottature, ustioni e piccole bruciature. Evita la formazione di piaghe e vesciche. Indicato dopo prolungata esposizione al sole, o a lampade abbronzanti. Emolliente e lenitivo aiuta la pelle a reagire alle aggressioni subite. Fotosensibilizzante…quindi non esporsi al sole.


Oli vegetali ad uso cosmetico-terapeutico: spremuti a freddo. Uso esterno

Olio di Argan L’olio di argan manifesta un rapido assorbimento senza lasciare untuosità. Dona una sensazione sulla pelle di morbidezza, levigatezza e setosità. Le proprietà emollienti lo rendono adatto per la prevenzione del rilassamento cutaneo, per mitigare rossori ed eczemi e nel processo di guarigione delle bruciature.

Olio di cocco Gli acidi grassi presenti nell'olio di cocco sono molto efficaci nel distruggere batteri, virus e funghi patogeni. L’acido caprilico, in particolare, possiede una potente azione antifungina e battericida, è famoso per essere efficace contro l'infezione da Candida. Ottimo come base per creme ed impacchi ai capelli.

Olio di Jojoba Olio fine, penetrante, inodore, stabile e duraturo, ottimo per qualunque tipo di pelle, specie se invecchiata, capelli secchi e forfora, è la base meno grassa di tutte e perciò utile per la preparazione di profumi.                   x
Olio germe di grano Ottimo per qualunque tipo di pelle, specie se invecchiata, capelli secchi e forfora, è la base meno grassa di tutte e perciò utile per la preparazione di profumi. Olio denso da tagliare con altri oli.                                    x
Olio di macadamia si estrae a freddo dalle noci dell’omonima pianta.
L’olio di macadamia è in grado di migliorare l’aspetto della pelle, non unge e si applica facilmente, inoltre si assorbe con rapidità e ha un profumo piacevole. Può essere impiegato per pelli secche, come ingrediente principale nei prodotti solari,  nella prevenzione contro scottature solari, nella bellezza dei capelli, soprattutto se sono secchi e sfibrati.

Olio mandorle dolci un ottimo rimedio per combattere l’invecchiamento cutaneo e contribuire al rinnovamento cellulare dei tessuti e contro le smagliature. Ottimo come antismagliature in combinazione con olio di rosa mosqueta.

Olio di neem  proprietà antivirali, antibatteriche, antiparassitarie, antisettiche e antifungine.
Ottimo in tutte le forme di psoriasi eczema secco (con oe geraneo) eczema umido (con oe lavanda)
Prevenire la pediculosi (formazione di pidocchi). Raramente da usare puro… meglio aggiungere alcune gocce in olio di neem in mandorle dolci  e shampoo. L’olio di Neem ha un odore pungente, e talvolta può risultare poco gradito.
Ottimo come antiparassitario negli animali.

Olio rosa mosqueta Azione idratante, emolliente, rigenerante e elasticizzante sulla pelle; ottimo in purezza su rughe, smagliature e cicatrici.

Olio di Ricino ha  proprietà antibatteriche e antifungine ed è l'ideale contro muffe, virus e batteri, per questo viene utilizzato per curare micosi (unghie), tigna, infiammazioni da lieviti e acne.
L'olio di ricino è molto nella cura le ciglia e le rende più forti e resistenti, oltre a prevenire la secchezza dei capelli soprattutto sulle punte: svolge un'azione nutriente e rinforzante oltre a donare lucentezza alla nostra chioma.


LATO EMOZIONALE Le emozioni sono stati mentali e fisiologici associati a stimoli interni o esterni, naturali o appresi. Pertanto l’associazione tra profumi ed emozioni dipende dall’esperienza strettamente personale e culturale. Quindi ipotizzare che un profumo determini un’emozione è comprensibile, ma arbitrario e puramente commerciale. Il profumo di rosmarino mi emoziona perché mi ricorda mia nonna…ma questo vale solo per me.


Le informazioni riportate sono tratte dalla letteratura e non sono attributi del prodotto, hanno un puro valore divulgativo. Le proprietà riportate non possono in alcun caso sostituirsi al parere del medico e non vanno intese per prevenire o trattare patologie.

CENTRO RICERCA PIANTE OFFICINALI VENETO

Commenti

Post popolari in questo blog

Allergia al Nichel Naturopatia Medicina Naturale

Tingere colorare i tessuti