Dimagranti Diete Chetoni di Lampone



Chetoni del Lampone per dimagrire?




Che cosa sono i Chetoni?
I chetoni (CnH2nO) sono molecole composte di un gruppo carbonilico (C=O) e due radicali alchilici (R), i chetoni derivano dall'ossidazione degli alcoli secondari per ossidoriduzione e nell'organismo umano, rappresentano lo "scarto" della produzione energetica. Quando le concentrazioni ematiche di chetoni sono eccessive (a causa di una dieta priva o povera di carboidrati) svolgono un'azione tossica a livello cellulare (soprattutto per il sistema nervoso quello renale) poiché il loro smaltimento non è
abbastanza efficace da compensarne l'accumulo.


Da dove questa moda del "Lampone"?

Durante lo show Americano del dr. Oz è stata intervistata Lisa Lynn, una nota "esperta" (sic) di fitness e nutrizione, la quale ha presentato i chetoni del lampone… che in pochi giorni sono andati a ruba (Ricordate Vanna Marchi con le compresse di Tarassaco).

Anche questi nuovi integratori definiti “miracolosi” promettono di dimagrire decine di kg.


Noi siamo homo sapiens... quindi
iniziamo dalla Scienza.

I chetoni del lampone sono composti chimici che si trovano naturalmente nei lamponi come in altre bacche e frutti.

La  concentrazione di chetoni è naturalmente molto bassa nei lamponi, quindi il prodotto naturale è molto  costoso,  pertanto i chetoni del lampone si  producono  con sintesi chimica in laboratorio.

 Ma su cosa si basano queste affermazioni?
Poiché le persone per accettarsi e farsi accettare sono disposte a tutto,  vediamo realmente su cosa si basano queste affermazioni.


Vi ricordo che tutti  sono bravi a parlare o a fare promesse, vedi pubblicità e politica  ma è bene basare le parole e le nostre valutazioni  su fatti sperimentali e realtà scientifiche.

Gli studi pubblicati sui chetoni del lampone sono pochi e datati. Il primo è uno studio del 2005 in cui si osserva che la somministrazione di chetoni del lampone ai topolini può ridurre l'aumento di peso legato a una dieta ricca di grassi, presumibilmente grazie ad un aumento della lipolisi. In questo studio sono stati usati solo topolini di sesso maschile, sei di numero per l’esatto.
Quindi, possiamo definirla una sperimentazione  impropria e non veritiera,  visto il basso numero di soggetti,  è quindi per nulla indicativa  dal punto di vista statistico e scientifico.
Inoltre la quantità di chetoni utilizzata era molto alta, fino al 2% delle Kcal totali, dosaggio impossibile negli umani!
In uno studio precedente (pubblicato già nel1970) svolto per valutare la tossicità di questi composti nei topi, nessun effetto dimagrante è stato osservato utilizzando 100mg/kg/die, dose superiore di 200 volte al plausibile dosaggio di questi composti negli esseri umani (0,42mg/kg/die). http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0015626470803881

Uno studio molto più recente (2010) condotto interamente in vitro, su cellule adipose stabilizzate, utilizzando alte dosi di chetone del lampone suggerisce (quindi non afferma scientificamente…ma ipotizza visto la poca ricerca)  che questi composti possano stimolare la lipolisi grazie alla sintesi di un ormone, l'adiponectina, che segnala al corpo di dimagrire (con una dieta a basso regime calorico e REALMENTE e correttamente eseguita.)

 In definitiva si può affermare che un alto dosaggio di chetoni del lampone (impossibile negli umani) può aiutare a dimagrire i topolini di sesso maschile, se tenuti in cattività e con un'alimentazione controllata.

Ma invece le topoline dimagriranno con i Chetoni?

E le pantegane dimagriranno con i chetoni?

Ma è stata fatta ricerca sull'effetto dei chetoni del lampone negli esseri umani? No!

Visto che i Chetoni in ogni caso sono, uno “scarto dell’inefficienza energetica” il nostro organismo come gli identifica… come scarti o cosa? E come reagirà?

Facciamo un  po’ di buon riepilogo intelligente.


Non esistono i dimagranti

Forzare l’organismo con trucchi o farmaci, è pericoloso!

Sperare in miracoli che vengono al difuori di noi stessi, è folle!

Pertanto bisogna  Diffidare:

  • di affermazioni secondo le quali la perdita di peso si ottiene senza restrizioni alimentari e senza esercizio fisico… o dormendo;
  • della pubblicità che promette perdita di peso facile, senza regole e i cui risultati sono durevoli  nel tempo;
  • dell’uso di termini come: miracoloso, esclusivo, segreto,  unico, recente scoperta, prodotto americano ecc.;
  • di un piano alimentare inferiore a 1.000 calorie senza supervisione clinica;
  • del fatto che si raccomandano sostanze particolari (che devono essere acquistate) al posto di alimenti tradizionali;
  • dei cosiddetti “test alle intolleranze alimentari”, tutti e diciamo tutti questi test fatti da Naturopati, Medici o Farmacie sono nulli e non riconosciuti dalla scienza e dal Ministero della Sanità);
  • della dieta che segue la moda dell’ultimo momento.
  • Dieta promosse o sponsorizzate da attori, sportivi o presentatori che per soldi ci confermano che il nuovo prodotto è miracoloso o il nuovo detersivo fa il bianco più bianco del bianco.

PERICOLI

Riporre le speranze nei prodotti miracolosi sta distruggendo la credibilità del settore erboristico, degli erboristi e di tutti i Naturopati bravi, seri ed etici… perché quando chiediamo i soldi ai cittadini,  lavoratori e pensionati dobbiamo essere etici e avere rispetto delle persone e del lavoro altrui.


Che cosa può succedere a chi crede queste cose?

  • notevole diminuzione della F.F.M. (massa magra) il corpo, per fame,  si nutre dei propri organi e muscoli;
  • alterazioni delle attività metaboliche;
  • danni epatici e/o renali;
  • alterazioni delle funzionalità cardio-circolatorie e variazioni repentine della pressione;
  • calo di sali minerali e carenze vitaminiche;
  • Abbassamento delle difese immunitarie;
  • squilibri minerali-vitamine;
  • disturbi gastrointestinali;
  • squilibri ormonali;
  • perdita del proprio denaro così faticosamente guadagnato;
  • riduzione della propria autostima.

Quali alternative per dimagrire?


Bisogna che ogni persona capisca che la sua salute come il suo peso è suo e solo lei, la persona, deve iniziarlo a gestire.
Dieta non significa solo perdere peso, ma perderlo definitivamente modificando lo stile di vita e migliorando la propria salute prevenendo le malattie.
Se una persona su tre muore di problemi tumorali e una su due di problemi cardio-circolatori  significa che dobbiamo smettere definitivamente d’assumere alcuni cibi, consigliati dalla pubblicità, e iniziare a fare una vera e sana
In questo progetto ovviamente potremo aver bisogno di seri e validi aiuti professionali  e in alcuni casi d’integratori scelti solo dopo un’attenta diagnosi con  ovviamente la presenza di esami clinici  come prova e comparazione del proprio stato di salute e di evoluzione fisiologica e funzionale.



Saluti

Vittorio Alberti

Schuola di NHaturopatia Hermete-Sophia

Erboristeria Armonia – Quero BL

366 4595 970

Armonia.salute@fastwebnet.it




Commenti

Post popolari in questo blog

Allergia al Nichel Naturopatia Medicina Naturale

Tingere colorare i tessuti